Supercompensazione: Risposta dell’organismo agli stimoli allenanti

supercompensazione-risposta-dellorganismo-agli-stimoli-allenanti

os’è la supercompensazione. qualche consiglio pratico per alimentazione in fase pre agonistica, agonistica, recupero e transizione o riposo

A parità di condizione fisica, una corretta alimentazione / idratazione, può fare la differenza di prestazione e risultato di una gara o di un match.

Non si risolve tutto con un solo pasto prima dell’allenamento ma va programmato in base ai cicli di allenamento pre agonistica / agonistica / recupero / e transizione riposo.

Nel primo periodo pre gare, l’alimentazione deve essere corretta in base al tipo di sport, intensità, durata e frequenza. Durante la fase agonistica, la nutrizione deve essere perfetta e nel periodo di transizione l’alimentazione può essere più varia e gustosa dove l’atleta può cibarsi di piatti preferiti anche se non perfetti con lo sport praticato, tenendo come obiettivo il mantenimento del peso ideale

Questo migliorerà la Supercompensazione, quindi il recupero, il risultato finale e ti farà sentire pronto per l’allenamento o la tappa successiva.

Il nostro corpo tende a restare in equilibrio, ad esempio quando sudi tenta di regolare la temperatura corporea. Allo stesso modo, quando ti alleni hai un calo rispetto al tuo livello di prestazione iniziale e quindi l’organismo cerca di ritornare al livello di prima ed anzi, con la supercompensazione aumenterà di un tot il livello iniziale per essere più pronto a tale sforzo la volta successiva

chiedi il nuovo Test Heber ora in omaggio mandandomi un messaggio qui sotto. Il dott. Heber dirige il centro di nutrizione cellulare più importante del pianeta, 7 volte best doctor in USA, ricercatore di fama mondiale dirige un centro per la lotta contro il cancro.

Grazie al test Heber avrai tanti dati grazie al quale potrai avere più energia, concentrazione, migliorare la performance generale e prevenire infortuni ed acciacchi vari

Se ti va, seguimi su facebook clicca su: Contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *